Ubriaco e drogato alla guida investe ed uccide un 59enne di Gaeta

Gaeta. Giuseppe Buttaro, 59 anni di Gaeta, è morto dopo essere stato investito ieri intorno alle 11 a Genova. incidente-stradale2_2_originalIl guidatore di un'auto ha perso il controllo del mezzo finendo sul marciapiede ed investendo l'uomo. Il conducente è stato poi bloccato dalla polizia municipale ed è indagato per omicidio. Alla guida dell'auto, una Fiat Stilo, c'era un operaio ecuadoriano di 35 anni, Jorge Wilson Cevallos Valverde. Il giovane immigrato dopo l'incidente è stato trasferito per accertamenti in ospedale, dove è risultato positivo alla droga e con un tasso alcolemico elevato nel sangue.

Operazione fuorigioco: tra gli indagati anche il direttore generale del Latina Calcio

Latina. La Guardia di Finanza sta eseguendo un decreto di perquisizione e sequestro nei confronti di 64 persone tra cui massimi dirigenti, calciatori e procuratori di squadre di calcio di serie A e B. Tra questi risulta indagato anche l'attuale direttore generale del Latina Calcio Pietro Leonardi. 1912841-calcettoL'ipotesi di reato è evasione fiscale e false fatturazioni.
L'Operazione denominata 'Fuorigioco' ha accertato l'esistenza di un radicato sistema finalizzato ad evadere le imposte, posto in essere da 35 società calcistiche di serie A e B nonché da oltre un centinaio di persone fisiche, tra calciatori e loro procuratori emerge, secondo il procuratore aggiunto di Napoli, Vincenzo Piscitelli dall'operazione 'Fuorigioco´. In particolare, il meccanismo fraudolento architettato per sottrarre materia imponibile alle casse dello Stato italiano è stato adottato nel contesto delle operazioni commerciali sulla compravendita di calciatori. I dirigenti per i quali, nell'ambito dell'indagine della Procura di Napoli, è stato notificato il provvedimento di sequestro sono Antonio e Luca Percassi, Claudio Garzelli, Giorgio Perinetti, Luigi Corioni, Gianluca Nani, Sergio Gasparin, Pietro Lomonaco, Igor Campedelli, Maurizio Zamparini, Rino Foschi, Daniele Sebastiani, Andrea Della Valle, Pantaleo Corvino, Alessandro Zarbano, Enrico Preziosi, Luciano Cafaro, Jean Claude Blanc, Alessio Secco, Claudio Lotito, Marco Moschini, Renato Cipollini, Aldo Spinelli, Adriano Galliani, Aurelio De Laurentiis, Tommaso Ghirardi, Pietro Leonardi, Pasquale Foti, Edoardo Garrone, Umberto Marino, Massimo Mezzaroma, Roberto Zanzi, Giovanni Lombardi Stronati, Francesco Zadotti, Sergio Cassingena, Massimo Masolo e Dario Cassingena.

Ancora sangue sulle strade pontine, si schianta contro albero e muore sul colpo

Aprilia. Ancora un incidenti mortali in provincia di Latina. carabinieri-ambulanzaIeri pomeriggio in via dei Cinque Archi a Campoverde, nel territorio di Aprilia, una Honda Civic è finita fuori strada schiantandosi contro un albero. L'uomo a bordo è morto sul colpo. Sul posto i vigili del fuoco e i Carabinieri di Aprilia che hanno potuto solo constatare il decesso del conducente.

Allerta maltempo nel Lazio, prevista neve su Latina e provincia

Latina. L'Allerta maltempo diramata nella regione Lazio potrebbe portare nevicate anche su Latina e provincia. latina-neve-piazzale-obi-76948722L'inverno entra nel vivo, e le previsioni delle prossime ore non annunciano nulla di buono con freddo e maltempo. Un bianco martedì potrebbe attendere molte zone del basso Lazio. Tra questa sera e domani mattina infatti transiterà sul Tirreno una veloce perturbazione proveniente dall’oceano Atlantico. La neve sfiorerà nelle prime ore del mattino la costa del Lazio tra Fiumicino ed Ostia, per coinvolgere poi la provincia pontina con Latina e Terracina che potrebbero essere interessate da brevi nevicate. Sfiorata dai fiocchi di neve anche la Capitale.

Scooter si schianta contro un'auto sul lungomare di Gaeta, muore un 17enne

Gaeta. Un grave incidente stradale si è verificato nella notte tra sabato e domenica. 747248_carabinieri-2Poco dopo le 2, in via lungomare Caboto in zona Peschiera a Gaeta una Chevrolet  si è scontrata con uno scooter. Il giovane alla guida del mezzo a due ruote è deceduto. SI tratta N, F. 17enne di Itri. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri intervenuti sul posto, il giovane avrebbe perso il controllo del Majesty andando a schiantarsi contro la Chevrolet Spark. Sul posto i sanitari del 118 e i Vigili del fuoco di Gaeta.

Rubano le raccomandate alla postina, ma lasciano soldi e cellulare. E' giallo a Fondi

Fondi. resta avvolto nel mistero il perché ignoti abbiamo preso di mira una postina a Fondi rubandole un’intera borsa di raccomandate, lasciata per pochi secondi sullo scooter mentre la malcapitata entrava in un palazzo sprovvisto di cassette postali. Poste_Italiane_-_signE' accaduto intorno alle 11 di venerdì mattina, in via Cimarosa. Neppure il tempo di mettere il cavalletto al motociclo ed avvicinarsi al portone dell’edifico che qualcuno ne ha approfittato facendo sparire le raccomandate. Attimi di panico per l'impiegata che si è recata prima presso l’ufficio postale centrale di via Stazione e poi presso il commissariato di polizia per sporgere denuncia. Una zona tranquillissima e, soprattutto, senza via d’uscita via Cimarosa tanto che la ragazza non si era neppure posta il problema che qualcuno potesse tentare una simile impresa. Ad infittire il giallo il fatto che il ladro abbia portato via tutte le raccomandate ma abbia lasciato nello scooter non solo la posta ordinaria, ma anche il portafogli ed il cellulare della portalettere. Non era il denaro, dunque, l’obiettivo del malvivente, a quanto pare interessato solo ed esclusivamente ad alcune buste. Gli agenti indagano a tutto campo senza escludere nessuna ipotesi.

Incidente mortale nella notte, 25enne perde la vita nello schianto contro un muro

Cisterna. Matteo Di Console, 25 anni di Cisterna, ha perso la vita questa notte in seguito ad un incidente stradale avvenuto intorno alle 3 in via Reynolds, nelle campagne di Cisterna. ambulanza-notteSecondo una prima ricostruzione il 25enne avrebbe perso il controllo della sua Smart finendo la sua corsa contro un muro di un’abitazione privata. Lo schianto è stato terribile. Inutili i soccorsi del 118, Matteo è morto poco dopo all’ospedale Goretti di Latina. In gravi condizioni invece l'amico che viaggiava con lui. I carabinieri stanno indagando sulla dinamica del sinistro.

Sottoposto a intervento chirurgico contrae un'infezione, grave ex preside dell'Alighieri

Latina. Avrebbe contratto un'infezione in ospedale dove era stato sottoposto ad intervento chirurgico. ospedale-goretti-latina-765345262L'uomo, Giorgio Maulucci, ex preside del liceo classico “Alighieri”, è stato operato d’urgenza il 31 dicembre, dopo un precedente intervento all’inizio del mese che era andato bene e dopo il quale era stato dimesso. Fino a quando si sono manifestati i sintomi di una forte infezione, i familiari hanno chiamato il 118 ma l’ambulanza non ha ritenuto di trasportare Maulucci in ospedale, poi il giorno dopo il ricovero si è reso necessario e le condizioni che sono andate precipitando. Ora l’ex preside è in coma farmacologico, si aspettano le canoniche 48-72 ore prima di verificare il decorso. L’infezione è stata causata dal temuto batterio clostridium, che si trova “normalmente” negli ospedali, e secondo i familiari del professore nei giorni del primo intervento un altro paziente aveva un problema del genere.

Si finge finanziere per rapinare un supermercato, ma viene scoperto e arrestato

Latina. I Carabinieri di Ciampino sono intervenuti nei pressi di un supermercato dopo che una donna ha segnalato al 112 un individuo sospetto. Carabinieri 2I militari sono giunti sul posto e quando l’uomo li ha visti, ha cominciato a correre per strada gridando di essere un loro collega. Gli uomini dell'arma non hanno desistito e lo hanno bloccato. Si trattava di un 57enne di Latina già noto alle forze dell’ordine. Con sè aveva un finto distintivo in metallo della Guardia di Finanza, delle manette, una ricetrasmittente e una pistola giocattolo senza tappo rosso. Si ipotizza una rapina pronta da compiere. Per il falso finanziere è scattata quindi una denuncia a piede libero con l’accusa di possesso di segni distintivi contraffatti. Si sta cercano di capire se abbia agito allo stesso modo per compiere altri crimini.

Auto sbanda e finisce in un fosso, il conducente muore sul colpo

Latina. Ancora sangue sulle strade pontine. 747248_carabinieri-2L'ennesimo incidente mortale si è verificato intorno alla mezzanotte di ieti in via Roio, tra Latina Scalo e Sermoneta. Una Opel Astra è finita fuori strada terminando la sua corsa in un fosso che costeggia la strada nei pressi della Migliara 40. Il conducente dell'auto è deceduto sul colpo. Ancora non si conosce l'identità della vittima. Sul posto i vigili del fuoco ed il 118.