Entra negli spogliatoi dei dipendenti di Eataly, svuota le borse e se ne va. Fermato e arrestato

Roma. Si intrufola negli spogliatoi dei dipendenti di ”Eataly” e svuota borse e sacche. I carabinieri, però, grazie alle segnalazioni degli stessi dipendenti, lo fermano e lo fanno arrestare. Nei guai è finito un 33enne romano, senza occupazione e con precedenti specifici. I carabinieri della Stazione Roma San Paolo lo hanno arrestato con le accuse di tentato furto aggravato e violazione di domicilio. L’uomo, ieri pomeriggio, dopo aver individuato gli spogliatoi dei dipendenti, vi si è introdotto furtivamente. Sfortunatamente per lui è stato notato da un addetto alla sicurezza interna che ha chiamato il Nue 112. I militari sono intervenuti immediatamente ed hanno raggiunto il centro commerciale. Accompagnati negli spogliatoi i militari hanno colto il flagranza il malvivente, che stava ancora recuperando quanti più oggetti possibili, dalle borse degli ignari dipendenti. Ammanettato e portato in caserma su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato accompagnato presso la propria abitazione, in zona Portuense, e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di essere processato presso il Tribunale di Roma.