Gianna Nannini infiamma il palco del Palalottomatica di Roma con il suo “Fenomenale Tour”

Roma. Ha aperto da poco i battenti  “Fenomenale Tour”, il nuovo progetto di Gianna Nannini che porta sui palcoscenici di tutta Italia (ed Europa) il suo ultimo album che, con il singolo “Fenomenale”, sta conquistando i primi posti delle classifiche musicali. Il tour, organizzato e prodotto da F&P Group, in collaborazione con Saludo Italia e David Zard,  ha infiammato lo scorso 2 dicembre il palco del Palalottomatica di Roma con luci rosse fuoco e con il ritmo rock delle canzoni più famose di Gianna Nannini.

 

 

Lo spettacolo è proseguito poi a Milano con una data sold out. Subito dopo il concerto romano, la cantante ha affermato ai microfoni de ‘La Stampa’: “Sono un po’ stanchina. Ho corso in lungo e largo per il palco del Palalottomatica. Sono una donna rock e quando vedo che i servizi d’ordine fanno sedere la gente a forza me la prendo. Mai reprimere la voglia di ballare. È vero che in Italia c’è chi esagera, chi tira le sedie; reagiscono rock e subiscono una repressione rock. Io il palco lo possiedo e la reazione fisica deve essere forte. In Italia ho subito un pregiudizio per tanto tempo. Non rientro nei canoni rassicuranti della donna tipica. Sarà perché sono Fenomenale.” E quando si parla del palco e della sua musica risponde: “È dal ’79 che dico sempre quello che penso. All’inizio facevo concerti rock ed ero sola. Non c’era che ‘Oh, Sweet Mary’ di Janis Joplin. Sono entrata in un circuito europeo e allora è andata bene. Il mio pubblico però è forte, mi vuole così. A restare interdetti sono quelli che cercano un concerto autorale. E meno male che arrivano nuovi artisti che prima potevano agire solo nei centri sociali e oggi hanno YouTube per farsi conoscere. Li capisco perché anch’io ho fatto una strada diversa, tanto estero e tanti sacrifici. Non Sanremo. Eppure, non avendo niente di inglese, sono amata dai musicisti di lì. Forse perché ho un’ identità sonora unica capace di generare un progetto intorno. La mia espansione melodica è mediterranea.” Le date del “Fenomenale tour” proseguono a Milano e Firenze. Quattro concerti in tutto, ma da marzo si riparte: il tour proseguirà in Europa con una tappa in Germania e poi di nuovo in Italiana con Roma, Milano e Torino il 14 aprile.

@AntenucciGiulia