Pusher extracomunitari sorpresi a vendere pasticche e marijuana a minorenni nei Giardini Einaudi

Roma. Lo scorso pomeriggio, tre cittadini stranieri, due di nazionalità tunisina di 21 e 22 anni e un 17enne egiziano, tutti senza fissa dimora, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Roma Macao, per detenzione ai fini di spaccio. I tre pusher, sono stati sorpresi da una pattuglia di Carabinieri, in transito in quel momento, all’interno dei “Giardini Einaudi” di largo Villa Peretti, a pochi metri dalla centralissima Piazza dei Cinquecento, mentre confezionavano dosi di marijuana e metanfetamina in bustine di cellophane, incuranti della presenza di persone e degli automobilisti che transitavano a poca distanza da loro.

La perquisizione sul posto, ha permesso di rinvenire e sequestrare 20 g di marijuana e circa 10 g di metanfetamina.
Gli arrestati maggiorenni sono stati accompagnati in caserma dove resteranno in attesa del rito direttissimo, per il 17enne invece, si sono aperte le porte del Centro di Prima Accoglienza per i minori di via Virginia Agnelli.