Furti in centro, arrestato leader protesta anti-migranti. Sequestrato borsone pieno di armi

Roma. È stato tra i protagonisti della protesta antimigranti scoppiata alcuni mesi fa nel quartiere Tiburtino III, alla periferia di Roma, ma ora è finito ai domiciliari per furto. Il 38enne è stato arrestato dai carabinieri della stazione San Pietro due notti fa. I militari sono intervenuti in una gelateria di via Cola di Rienzo, al centro della Capitale, sorprendendo i tre ladri che, dopo aver forzato la porta e rubato soldi dalla cassa, si erano nascosti nei mobili per non farsi trovare.

 

 

 

Sequestrato un grosso borsone con dentro vari arnesi da scasso e un piede di porco. Sono in corso indagini per chiarire se la banda sia stata protagonista di altri furti in negozi della zona avvenuti con modalità simili . Il 38enne si trova ora ai domiciliari con braccialetto elettronico. @AntenucciGiulia