La pizza napoletana di Sorbillo sbarca finalmente a Roma: entro sei mesi l’apertura a Porta Pia

Roma. Mancava solo la Capitale. Infatti, dopo aver raggiunto New York e Milano e, dopo aver annunciato una prossima espansione a Miami, Tokyo e Los Angeles, sbarca a Roma l’impero della pizza napoletana di Gino Sorbillo. Il pizzaiolo partenopeo ha infatti l’intenzione di crescere sempre di più e di aprire un proprio ristorante a Roma. A confermarlo è “La Repubblica”. Secondo la testata infatti è lo stesso Sorbillo ad annunciare che entro sei mesi aprirà una pizzeria napoletana a Roma, probabilmente in zona Porta Pia.

 

 

 

Secondo quanto riportato da Repubblica, per il 2018 le novità sul fronte della tonda lievitata non finiscono qui: il giovane e talentuoso pizzaiolo romano Pier Daniele Seusta lavorando a un locale tutto suo vicino a Porta Portese e a fine mese, sempre a Prati, sbarcherà una pizzeria con cucina firmata anche da Stefano Callegari, che ha messo la sua consulenza negli impasti. Mentre è alla ricerca di un nuovo spazio Angelo Pezzella, pizzaiolo ambizioso che da maggio del 2017 guida la sua pizzeria all’ippodromo delle Capannelle. Insomma, l’anno che si apre per la enogastronomia romana si preannuncia particolarmente allettante, anche guardando al di là del mondo della pizza con restyling d’autore, coktails bar, tavole latino-americane e street food di qualità.Nella nuova pizzeria “proporremo la nostra pizza”, afferma lo stesso Sorbillo, con lo “stesso stile” della sede di Napoli, “una pizza di strada, accessibile a tutti anche nei prezzi” con “prodotti freschissimi provenienti dalla spesa quotidiana”. La ricerca del locale in zona Porta Pia è ancora in corso ma Sorbillo assicura che la nuova insegna aprirà presto.