Villalba di Guidonia, 54enne condannata a 7 anni per associazione a delinquere e tratte di esseri umani

Villalba di Guidonia. “Partecipazione ad associazione a delinquere finalizzata a furti e tratte di esseri umani”, questa l’accusa formulata dall’Autorità Giudiziaria parigina  nei confronti di una donna di  54 anni nata nella ex Jugoslavia. Sette anni di reclusione è il computo della pena.

La donna, già da alcuni giorni era tenuta sotto osservazione dagli investigatori del commissariato Esposizione, diretto da Filiberto Mastrapasqua, cosi che ieri pomeriggio,  ricevuta dalla Corte d’Appello di Roma l’ordinanza con cui viene disposta la consegna della 54enne all’Autorità  Giudiziaria francese, è stata fermata a Villalba di Guidonia ed accompagnata nel carcere romano di Rebibbia per il successivo trasferimento in Francia.