Roma, a piazza del Popolo task force dei Carabinieri anti-abusivi. Multe a 14 venditori e 7 denunce

Roma. I Carabinieri della compagnia Roma-Centro unitamente ai colleghi della compagnia Roma-Trionfale, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato al contrasto dell’abusivismo commerciale e varie forme di degrado nell’area di piazza del Popolo e piazzale Flaminio, hanno denunciato 7 persone, multato 14 venditori ambulanti ed inoltrato 10 richieste di ‘Daspo Urbano’. Sette cittadini romeni di età compresa tra i 18 e 34 anni, sono stati denunciati in stato di libertà, per molestie e disturbo a persone perché bloccati dai carabinieri tra i turisti, mentre cercavano, con atteggiamento molesto ed eccessivamente insistente, di vendere abusivamente i loro prodotti nei pressi dello stazionamento del tram di piazzale Flaminio.

Quattordici venditori ambulanti abusivi, tutti cittadini del Bangladesh, di età compresa tra 18 e 59 anni, sono stati sorpresi dai Carabinieri mentre vendevano oggetti vari che sono stati sequestrati. Nei loro confronti sono scattate sanzioni amministrative per un ammontare di circa 73mila euro. Sempre a piazza del Popolo e piazzale Flaminio, i carabinieri hanno proposto per il ‘Daspo Urbano’ dieci persone sorprese a stazionare nelle aree di accesso e transito della fermata della metropolitana Flaminio/Piazza del Popolo e della Stazione ferroviaria Flaminia dei treni nord, limitandone la libera accessibilità e la fruizione ai passeggeri in transito; a loro carico, i carabinieri hanno anche inviato la segnalazione al sindaco di Roma per l’irrogazione della prevista sanzione pecuniaria da 100 a 300 euro ciascuno.

Nel corso dei controlli, i Carabinieri hanno anche ritirato una patente di guida ad un romano di 33 anni, sorpreso alla guida di un suv, mentre percorreva contromano via di Ripetta, con lo scopo di eludere le telecamere del varco attivo che delimita la ztl del centro storico.