Maltempo di Ognissanti a Roma. Nuovi allagamenti, stazioni metro chiuse, danni e disagi

Roma- Il primo novembre si presenta in tutta la sua drammaticità nella capitale romana. E di nuovo strade allagate, sottopassaggi chiusi, squadre di Vigili del fuoco a lavoro  già dalle prime ore della mattina, e chiusura di tre stazioni della metro A per danni causati alle strutture dal maltempo. E anche se era tutto previsto Roma si trova di fronte ad una giornata di forte pioggia e difficoltà di circolazione. Le previsioni hanno dato allerta arancione e infatti la pioggia scende più o meno intensa dall’alba di questa mattina . Sono circa 120 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco del Comando di Roma per la messa in sicurezza di vie che in poche ore sono state rese al limite del praticabile da fiumi d’acqua. Intorno alle 16 e 30 chiudono le stazioni Porta Furba e Lucio Sestio della metro A. Mentre la stazione Numidio Quadrato è chiusa solo in direzione Battistini. I treni transitano senza fermarsi. E sono diverse le linee bus deviate per allagamenti in zona Roma est, da via Gattamelata al Pigneto, allagata e chiusa al traffico, a via Petrini a Centocelle. E ancora è chiuso il sottopasso di via dell’Acqua Acetosa, e si registrano difficoltà di circolazione in via di Brava. Dunque chi deve recarsi alla capitale proceda con estrema prudenza.