Qualità della vita, Roma perde 18 punti. La capitale da 67esima a 85esima. Bolzano al primo posto

Roma. Bolzano è la provincia dove si vive meglio in Italia, seguita da Trento e Belluno. Roma con un netto balzo indietro è in 85esima posizione, perdendone 18 rispetto al 2017. Milano si attesta 55esima, in ascesa di due ‘scalini’.

Napoli (108) e Palermo (106) risultano stabili rispetto all’anno scorso. La provincia, con i suoi ritmi più lenti e garbati, con la maggiore cura del territorio e la buona amministrazione, è di nuovo in testa – come lo scorso anno del resto – in base ai dati raccolti nella ventesima edizione dell’indagine sulla qualità della vita nelle città italiane realizzata da Italia Oggi in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma.

La ricerca fotografa modelli virtuosi, criticità e cambiamenti in atto nelle province e nelle principali aree del Paese. Sono nove le ‘griglie’ dell’analisi: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita.