Farmaci costosi rubati in ospedale pronti ad essere smerciati, fermato uomo per ricettazione

Roma. I farmaci di grande valore economico, erano stati rubati nella notte da un ospedale toscano.

Alle prime luci dell’alba gli uomini della Sottosezione Polizia Stradale di Roma Nord hanno proceduto al controllo di autovettura che viaggiava sull’autostrada del Sole in direzione Napoli a forte velocità.

Il conducente M.M. campano di 43 anni, noto alle forze dell’ordine, una volta fermato mostrava segni nervosismo, tanto da indurre gli agenti a procedere al controllo sia della persona che del veicolo.

Infatti nel vano portabagagli vi erano due sacchi di colore nero contenenti prodotti farmaceutici recanti la dicitura “prodotto ospedaliero” di cui il conducente non sapeva indicarne la provenienza.

Scattavano così gli accertamenti presso ospedali e case farmaceutiche e grazie al numero del lotto impresso sulle scatole dei farmaci gli agenti sono riusciti a scoprire che quei medicinali erano stati rubati dall’Ospedale di Figline Val d ‘Arno nella nottata.

M.M. veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione, mentre i farmaci su consiglio dei medici dell’ospedale, venivano conservati in frigorifero in attesa di essere restituiti.