Latina. La telefonata sul fratello e poi la corsa contro il tempo. poliziaCorsa che lo ha portato alla morte. Nella tragedia avvenuta nel capoluogo pontino, ha perso al vita un 61enne mentre scavalcava la recinzione dell’abitazione per salvare il fratello dall’annunciato suicidio. E’ accaduto in Via Gran Sasso d’Italia. La vittima, T.R., aveva ricevuto una segnalazione sul proprio fratello, molto più giovane di lui, che stava tentando il suicidio con il gas. Da li la corsa per arrivare in tempo poi, purtroppo, un piede in fallo gli è stato fatale: il 61enne, mentre scavalcava la recinzione per entrare in casa, è caduto a terra e non ce l’ha fatta. Sul caso sta indagando la Polizia.