Tenta il suicidio lanciandosi nel vuoto, la polizia lo afferra per i polsi e lo salva in extremis

Roma. Lo hanno visto gesticolare e piangere sulla ringhiera di ponte Margherita. E’ accaduto ad una pattuglia del Reparto Volanti allertata dal responsabile di un hotel per un litigio tra due turisti  all’interno della struttura. Il ragazzo alla vista degli agenti, ha fatto rientro in albergo, ma poi all’improvviso ha scavalcato nuovamente la ringhiera e si è lanciato nel vuoto.

Solo una immediata reazione dei poliziotti, che lo hanno afferrato per i polsi trascinandolo all’interno del ponte, in zona sicurezza, ha evitato il peggio. Il ragazzo è poi stato affidato al personale del 118 per le cure necessarie. Anche gli agenti sono stati medicati in pronto soccorso per le contusioni e le escoriazioni riportate nel corso del salvataggio.

Maxi operazione dei carabinieri a Roma, droga e usura: 58 arresti. Contestata aggravante mafiosa

Roma. Traffico di droga, riciclaggio, usura, estorsioni, sequestro di persona, con l'aggravante delle modalità mafiose: è in corso una vasta operazione dei carabinieri di Roma e della polizia di stato, con la collaborazione della Guardia civile spagnola, tra Roma, la Sardegna, Molise e Piemonte e Spagna per eseguire un'ordinanza che dispone misure cautelari nei confronti di 58 persone, emessa dal gip di Roma su richiesta della locale Dda, a carico di un'associazione egemone a Montespaccato, alla periferia di Roma.

I carabinieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo un decreto di sequestro di beni, emesso dal Tribunale di Roma - Sezione Misure di Prevenzione su richiesta della locale D.D.A., che riguarda 12 esercizi commerciali, 14 immobili, diversi rapporti finanziari e quote societarie, numerosi veicoli, per un valore stimato di circa 7 milioni di euro.

Morta 26enne investita sul Lungotevere, alla guida drogato e senza patente

Roma. E' morta la ragazza di 26 anni investita da un'auto pirata la notte tra venerdì e sabato su Lungotevere dei Cenci. Ora per il ragazzo alla guida della macchina cambia il capo di imputazione in omicidio stradale.

Il 29enne è stato fermato ieri dalla polizia locale. A quanto riferito, guidava senza patente e sotto effetto di cocaina.

 

Foto: Ansa

Ostia, aggredì un giornalista Rai: 6 anni a Spada, condannato anche il complice. Pm aveva chiesto 8 anni e 9 mesi

Roma. Condannato a sei anni Roberto Spada, autore dell'aggressione ai danni di un giornalista Rai, Daniele Piervincenzi, e di un cameraman, Edoardo Anselmi, il 7 novembre scorso ad Ostia.

I giudici della IX sezione penale hanno riconosciuto l'aggravante mafiosa. Condannato anche Ruben Nelson Del Puerto, guardaspalla di Spada. Il pm Giovanni Musarò aveva chiesto una condanna a 8 anni e 9 mesi.

Si lancia dal cavalcavia e finisce su un furgone in marcia, inutili i soccorsi

Roma. Una donna si è lanciata da un cavalcavia all'altezza del chilometro 4 della Cassia bis a Roma. Dalle primissime informazioni, sembra che la donna abbia lasciato l'auto e si sia lanciata giù finendo su un furgone in marcia che l'ha sbalzata. Inutili i soccorsi. Dopo l'impatto il conducente del furgone ha perso il controllo e ha tamponato altri veicoli. Sul posto i carabinieri della compagnia Cassia.

Secondo quanto riportato dall'Ansa, è stato trasportato in ospedale il conducente del furgone su cui è finita la donna che si è lanciata dal cavalcavia sulla Cassia bis. L'uomo ha perso il controllo del furgone finendo contro il guardrail, ma senza tamponare altri veicoli come riferito in un primo momento. Sul posto una squadra dei vigili del fuoco e i carabinieri. I pompieri hanno estratto l'autista dal mezzo affidandolo alle cure mediche del personale del 118. La Cassia bis è chiusa in entrambi i sensi di marcia.
Foto: Ansa

Welfare Awards 2018: la BCC di Roma si aggiudica il premio Miglior incentivo alla conversione del Premio di Risultato in welfare

Roma. BCC di Roma si è aggiudicata il riconoscimento "Miglior incentivo alla conversione del Premio di Risultato in welfare", nell’ambito della seconda edizione dei Welfare Awards, tenutasi ieri, a Milano, presso la storica Villa Necchi Campiglio. L’evento premia le aziende più virtuose nel campo del benessere organizzativo e che con costanza e dedizione sono riuscite a rendere sempre più gradevole l’ambiente di lavoro e ad aumentare il potere di acquisto dei propri collaboratori, grazie a politiche di welfare. Welfare Awards, organizzato da “Easy Welfare”, è un riconoscimento esclusivo riservato a quelle aziende che hanno posto le persone al centro della propria attività.

"L'azienda è riuscita a distinguersi per aver offerto ai propri dipendenti il più alto incentivo alla conversione della propria quota di Pdr in welfare" ha detto Nelly Bonfiglio, Direttore Commerciale di Easy Welfare. "La vittoria è stata ottenuta a pari merito con altre due importanti aziende del panorama economico italiano: Eli Lilly e Gruppo AXA Italia". Per la BCC Roma ha ritirato il premio Francesca Marcattilii, Responsabile del Servizio Gestione Risorse Umane. “Con il supporto di Easy Welfare ", ha detto Francesca Marcattilii, "abbiamo ideato BCC Roma Spazio Welfare con l’obiettivo di agevolare la vita familiare e personale e aumentare il potere di acquisto dei nostri collaboratori. In particolare, BCC Roma ha sostenuto l’iniziativa incrementando il valore del Premio di Risultato di un ulteriore 20%. I colleghi hanno partecipato in modo elevato a questa iniziativa, sfruttando ampiamente questa occasione. Per la Banca si è trattato di una grande opportunità nell’ottica di un impegno aziendale volto a favorire il benessere di tutto il personale”.

La Banca di Credito Cooperativo di Roma è la prima banca di Credito Cooperativo in Italia. Fondata nel 1954 con il nome di Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Romano, opera nel Lazio, nell’Abruzzo interno e in provincia di Padova. BCC di Roma dispone oggi di una rete di 182 agenzie e di 21 sportelli di tesoreria a domicilio, e conta 1.500 dipendenti, oltre 33.000 soci e 370.000 clienti, in gran parte famiglie e piccole imprese, oltre che PA ed Enti. Al 31 dicembre 2017 la Banca ha realizzato impieghi per finanziamenti alla clientela per 7,3 miliardi di euro (+4,3 su base annua) e una raccolta allargata di 11,3 miliardi (+0,2%). Nell’ultimo decennio gli impieghi e la raccolta diretta sono aumentati rispettivamente del 128% e dell’80%. L’utile netto 2017 è stato di 21,1 milioni di euro. Il patrimonio aziendale è risultato di 759 milioni, con un CET 1 Capital ratio e un Total Capital ratio del 14,7%. L’attivo di bilancio è di 11,6 miliardi. In base all’ultima classifica stilata da Mediobanca nel dicembre 2016, BCC di Roma si è classificata al primo posto tra le banche di Credito Cooperativo per totale attivo, impieghi, raccolta, patrimonio netto, utile netto, numero sportelli. Nel 2017 BCC Roma ha erogato oltre 1,8 milioni di euro attraverso 23 Comitati Locali a favore di iniziative di beneficienza e sponsorizzazione sociale per le aree dove è presente la Banca. Queste risorse sono state destinate ad interventi di carattere sociale, culturale, assistenziale, sportivo, di tutela dell’ambiente, con lo scopo di migliorare la qualità della vita dei cittadini delle comunità di riferimento. La Banca nella sua attività si ispira ai principi fondanti della cooperazione, quali la mutualità e la solidarietà, che si concretizzano nell’orientamento al cliente e nel radicamento sul territorio di riferimento, contribuendo a promuovere il benessere delle comunità dove opera e il loro sviluppo economico e culturale attraverso un’attiva azione di responsabilità sociale.

Aveva l'Hiv da 11 anni ma continuava ad avere rapporti non protetti con i partner, arrestato "untore"

Roma. Positivo all'Hiv da 11 anni, aveva rapporti sessuali con i suoi partner senza adottare alcuna precauzione. Per questo un uomo è stato arrestato ad Ancona. L'indagine, condotta dalla Polizia di Stato di Ancona in collaborazione con il Servizio Centrale Operativo, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, si è conclusa nelle ultime ore.

L'arresto è stato eseguito dagli agenti della squadra mobile. Ora l'uomo si trova nel carcere di Ancona.

Blitz della polizia contro traffico e spaccio di droga: arrestati 13 richiedenti d'asilo, coinvolte donne incinte

Roma. Tredici centrafricani richiedenti asilo e un italiano sono stati arrestati dalla Polizia di Trento per traffico di stupefacenti. L'operazione ha portato alla luce un vasto traffico di droga tra Trento, Verona, Vicenza e Ferrara, gestito da un'organizzazione i cui appartenenti erano giunti in Italia come richiedenti asilo.

Gli spacciatori, per evitare i controlli della polizia, comunicavano tramite Whatsapp ed avevano costituito una 'rete' di cui facevano parte anche italiani tossicodipendenti e donne incinte con al seguito i figli.

Stadio Roma: 9 arresti per corruzione, tra questi anche politici e imprenditori

Roma. Nove arresti dei Carabinieri nell'ambito di un'indagine, coordinata dalla Procura di Roma, su un'associazione a delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie di reati contro la Pubblica amministrazione nell'ambito delle procedure connesse alla realizzazione del nuovo stadio della Roma.

I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale capitolino stanno eseguendo una misura cautelare, emessa dal gip di Roma, nei confronti di nove persone, di cui sei in carcere e tre ai domiciliari. Tra questi, ci sarebbero anche politici e imprenditori.

E' morta Luciana Alpi, mamma della giornalista del Tg3 uccisa in Somalia

Roma. E' morta a Roma Luciana Alpi, la mamma di Ilaria, la giornalista del Tg3 uccisa il 20 marzo del 1994 a Mogadiscio, in Somalia, insieme al collega Miran Hrovatin.

Aveva 85 anni e da alcuni giorni era ricoverata in ospedale. Da 24 anni cercava la verità sull'omicidio della figlia. Proprio in questi giorni il gip di Roma si deve pronunciare sulla richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura.

 

Foto: Ansa