The news is by your side.

Accoltella un uomo in modo grave e fugge, immigrato rintracciato e arrestato

98

Rieti. Un cittadino del Mali, K.M., del 1992, in Italia senza fissa dimora e sprovvisto di un valido titolo di soggiorno, è stato arrestato per tentato omicidio. Nella tarda serata del 16 dicembre 2016, nei pressi della locale stazione ferroviaria, un uomo, mentre si trovava all’interno della sua autovettura con la propria compagna, veniva avvicinato da un cittadino extracomunitario che lo minacciava. L’uomo, sceso dalla macchina, ha invitato lo straniero ad allontanarsi ma è stato colpito al volto con un pugno e poi da una coltellata alle spalle. L’uomo in preda ad una forte emorragia è stato costretto a ricorrere all’intervento di personale medico del locale ospedale che ne ha disposto, data la gravità della ferita, il trasporto presso il Policlinico Gemelli di Roma. Gli investigatori della Squadra Mobile, prontamente intervenuti, hanno immediatamente intrapreso una attività di indagine, individuando l’aggressore, grazie alla particolareggiata descrizione fornita dai testimoni, identificandolo per K.M, cittadino del Mali senza fissa dimora in Italia, e si sono messi sulle sue tracce.

Nella mattinata successiva, gli agenti lo hanno rintracciato sempre nei pressi della stazione ferroviaria di Rieti, trovandolo ancora con i vestiti macchiati di sangue e rinvenendo, nei pressi del luogo dell’aggressione, il coltello utilizzato dallo straniero per il ferimento. In considerazione dei gravi indizi di colpevolezza raccolti e della pericolosità sociale dello straniero, resosi responsabile anche di altri reati nei mesi scorsi, gli investigatori della squadra mobile lo hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, associandolo presso la casa circondariale di Rieti, a disposizione della locale autorità giudiziaria davanti alla quale dovrà rispondere del reato di tentato omicidio.

You might also like