Roma. A cento anni dall’inizio della prima Guerra mondiale, il Dottorato di Storia d’Europa della Sapienza, in collaborazione con altre importanti istituzioni scientifiche, ha promosso una Conferenza internazionale rivolta a una nuova generazione di studiosi europei ed extraeuropei per una riflessione sul tema. Il network Rome Conference 2013. Empire and Nations from the 18th to the 20thCentury, costituitosi nel 2013 (gli Atti stanno per essere pubblicati dalla casa editrice Cambridge Scholar Publishing), intende così consolidare l’incontro e la partecipazione degli studiosi di tutto il mondo downloadsui grandi eventi della storia che hanno segnato il cambiamento dell’Europa e del mondo. L’incontro del 19-20 giugno 2014 vede la partecipazione di circa 150 studiosi su temi relativi alla prima guerra mondiale che comprendono – oltre, com’è intuitivo,questioni militari – una serie di contributi di grande interesse riferibili alla storia sociale ed economica: Teorie storiografiche e Memoria; Nazionalità e Minoranze; Comunicazione e Propaganda; Economia e Guerra; Relazioni internazionali; Percezione della guerra; Casi di studio, Russia, Impero ottomano, Caucaso, Medio Oriente, sono tante le sessioni che in maniera compatta affrontano le possibili declinazioni del tema della Guerra. La proposta scientifica che la Conference intende avanzare è quella analizzare, alla luce delle conoscenze esistenti arricchite da più recenti ricerche scientifiche, momenti significativi che, tra continuità e discontinuità, hanno segnato il corso della Storia. I lavori si svolgeranno presso la Facoltà di Lettere e Filosofia (aula I, II, III, aula “a vetri) e il Rettorato (aula Organi Collegiali).