Roma. Potrebbe esserci una vendetta dietro l’accoltellamento del venditore ambulante gravemente ferito al collo nella giornata di sabato su via dei Fori Imperiali. E’ una delle ipotesi avanzate e al vaglio degli investigatori. I carabinieri hanno ascoltato 20150214_90789_ambulanti3i venditori ambulanti della zona, tra cui un pakistano che ha assistito alla scena e che avrebbe parlato di un’aggressione fulminea. Intanto rimangono gravi le condizioni della vittima, un bengalese di 25 anni ricoverato all’ospedale San Giovanni, dove è stato sottoposto a intervento chirurgico. La lama gli avrebbe reciso la carotide e la giugulare. L’aggressore sarebbe un connazionale che in seguito ad una lite, scoppiata tra i due, ha accoltellato l’ambulante al collo per poi fuggire. Sul caso indagano i carabinieri.