Sora. Si è accorto della ferita sanguinante solo dopo essersi svegliato al mattino nel suo letto, quando ha visto le lenzuola insanguinate. Si tratta di un 25enne di Sora, rimasto ferito da un’arma da taglio al culmine di una lite con ventunenne residente. L’episodio è avvenuto dopo una serata trascorsa nei locali. I due, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, durante l’accesa discussione, si sono appartati in un vicolo e qui dalle parole sono passati alle mani.carabinieri ambulanza Il 25enne ferito, davanti ai carabinieri, non ha saputo ricostruire i momenti successivi alla lite: ai militari ha riferito che solo la mattina, dopo essersi svegliato, ha notato del sangue sulle lenzuola e si è accorto di avere una ferita da taglio nella zona lombare. Dalle indicazioni fornite, i carabinieri sono riusciti a individuare il ventunenne, che ha ammesso di aver partecipato alla lite, ipotizzando però che la ferita riportata dal 25enne sia stata causata da oggetti metallici presenti sul luogo della baruffa. I carabinieri, che non hanno rinvenuto l’arma nè sulla persona nè a casa del 21enne, hanno denunciato quest’ultimo con l’accusa di lesioni personali aggravate.