Roma. E’ stato arrestato dagli agenti del Reparto Volanti nella mattinata di ieri, in zona Gianicolense, per rispondere di rapina. L’uomo, identificato per M.A., romano di 45 anni, non era nuovo a tale tipo di reati. Oltre ad avere diversi precedenti di Polizia, infatti, era stato arrestato in flagrante solo pochi giorni fa per uno scippo, in conseguenza del quale era stato poi sottopoauto-polizia1-300x169sto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Ieri, la cosa si è ripetuta. M.A., infatti, ha avvicinato la vittima in via Poggio Verde e le ha strappato la catenina d’oro, procurandole contusioni ed abrasioni al collo ed alle braccia. Le sue mosse, però, sono state seguite da alcuni passanti. Uno, in particolare, lo ha anche seguito, accorgendosi che era entrato in uno stabile di una via distante solo pochi isolati. Già questo elemento appreso è stato prezioso per gli investigatori, in quanto ha consentito di circoscrivere le indagini. Poi, giunti nei pressi dello stabile indicato, i poliziotti sono stati informati da altri cittadini che effettivamente, pochi minuti prima, un uomo rispondente alle descrizioni apprese era entrato all’interno. A questo punto M.A. è stato rintracciato in una delle abitazioni ed arrestato per rispondere di rapina. Sul momento, però, la catenina scippata non è stata rinvenuta. Ciò ha fatto sorgere agli agenti il sospetto che, nonostante il breve tempo trascorso, il 45enne potesse aver già venduto il monile d’oro. Ed effettivamente, nel corso di un accertamento effettuato in un compro oro della zona, è emerso che effettivamente l’uomo aveva ceduto la catenina per la somma di 100 euro, lasciando anche gli estremi del suo documento d’identità.
Pertanto, alla luce degli inequivocabili elementi acquisiti l’uomo, riconosciuto peraltro anche dalla vittima, è stato arrestato per rispondere di rapina.