Roma. Giovane coppia aggredita e rapinata nella propria abitazione di porta Maggiore a Roma. E’ accaduto ieri pomeriggio quando due uomini originari del Centro Africa sono riusciti a entrare nella casa della coppia. Uno dei due ha afferrato per i capelli la ragazza, l’altro, minacciando il compagno dpolizia operazione volantei lei, ha rubato uno smartphone e un paio di occhiali da sole griffati. Subito dopo i due sono fuggiti per le vie del Pigneto. I ragazzi hanno subito chiamato il 113 che ha inviato sul posto vari equipaggi della Polizia di Stato. Nell’arco di pochi minuti gli agenti del Commissariato Porta Maggiore hanno rintracciato uno dei due rapinatori all’interno del parco del Torrione. Addosso ai rapinatori i poliziotti lo hanno trovando lo smartphone appena rubato e hashish. F.O. 20enne, nativo del Gambia, è stato arrestato per rapina e denunciato per la detenzione e lo spaccio di sostanza stupefacente e poi accompagnato presso il carcere di Regina Coeli. Stessa sorte è toccata dopo poche ore al suo complice. D.A.S., 48enne senegalese, rintracciato degli agenti del Commissariato Torpignattara con ancora addosso gli occhiali griffati, mentre si nascondeva sotto ad un gazebo di un negozio chiuso di via Ascoli Piceno. Gli investigatori lo hanno sottoposto al fermo di polizia giudiziaria e accompagnato presso il penitenziario di Via della Lungara.