Roma. Si tratta dell’operazione di taglio più imponente nella storia della società di trasporto capitolina. Da oggi saranno cancelllate 17 linee di superficie, 7 modificate e altre potenziate. E’ solo la prima mossa della grande razionalizzazione avviata. Interesserà per il momento il quadrante Est di Roma. Riordino che culminerà il 1 luglio con l’entrata in vigore del nuovo contratto di servizio fra Atac e Roma Capitale. bus AtacTutto questo mentre quasi mille lavoratori del comparto, fra impiegati Atac, autisti di Roma Tpl e addetti alle pulizie ad oggi rischiano il licenziamento. il prossimo mese toccherà alla zona di Roma Nord (depositi Portonaccio-Grottarossa), poi via di seguito Roma Ovest (Litorale-Magliana-Acilia) e quindi Roma Sud (Tor Vergata-Appia). Nel frattempo verranno anche soppresse le «fermate inutili». In totale, l’obiettivo è quello di abbassare i chilometri annui da 120 milioni a 101 milioni (oggi ne vengono percorsi realmente 109 milioni).

Ecco tutte le linee che spariranno: 112 (Preneste-Longoni) e 312 (Preneste-Piovanelli), che saranno sopperite dal 313 e dal potenziamento di 314 e 541 (deviato verso Prenestina Fs) sulle direttrici Prenestina e Collatina. Via anche il 442 (S.M. Soccorso-Salviati) con maggiore affluenza di 409, 450 e 437. Salta poi il 491 (Tiburtina-Flaminio), che si sovrapponeva a 490, 495 e 61. Era diventato inutile anche il 565 (Quarticciolo-Tor Tre Teste), al cui taglio sopperisce il potenziamento del 556 (Centocelle-Tobagi). Infine, spostandosi più al Centro, non si dovrebbe sentire la mancanza del 175 (Partigiani-Termini) che doppiava la Metro B e il Tram 3: al suo posto, più bus sull’85 (Travertino-Termini). Modifiche poi sullo 042, che sarà limitata a San Vittorino e sullo 075 (Rebibbia-Lunghezza), che invece di passare per Tor Cervara farà la Togliatti; il 448 la sera finirà alle 21 e il 556 allungherà verso via di Tor Tre Teste. Il 75, infine, arriverà a Piazza Indipendenza invece che a via XX Settembre. Via, altre 11 linee «per scarsissima frequentazione da parte degli utenti». E’ il caso dello 072 (America-Carucci), del 121 (Ostiense-Trastevere) e del 122 (Circo Massimo-Trastevere), opper del 140 (Batteria Nomentana-XX Settembre). Inutile anche il 200D (Mancini-Prima Porta), anche se l’alternativa della Ferrovia Roma Nord non convince moltissimo. Se ne vanno il 291 (Lepanto-Clodio), il 330 (Rebibbia-Majetti), il 496 (Valle Aurelia-Clodio), il 553 (Telese-Tribuni), il 770 (Circolare Ostiense) e il 925 (Malagrotta-Casalotti).

Ecco tutte le alternative: Linee Atac soppresse: ecco l’elenco ufficiale
„ I viaggiatori che oggi salgono 112 potranno utilizzare la linea 313 tra via Cocconi e via Longoni o la linea 314 tra largo Preneste e via Collatina altezza via Longoni.
I viaggiatori che oggi utilizzano la linea 312 possono utilizzare la 313 tra via Cocconi e via dei Piovanelli. Altre alternative sono: la linea 213 tra largo Preneste e Centocelle/Alessandrino; le linee tram 5-19 tra largo Preneste, via Prenestina, via dei Castani e piazza dei Gerani.
Contemporaneamente alla razionalizzazione delle linee 112-312-313, cambia percorso la linea 541 (largo Preneste-via Fillia) allo scopo di servire in maniera ottimale la stazione Prenestina della linea ferroviaria FL2 Roma-Tivoli oggi servita in un solo senso di marcia dalle linee 213-312.
La linea 442 (stazione Santa Maria del Soccorso MB-via Salviati) non sarà più attiva per scarsa frequentazione da parte dei viaggiatori. Le stesse destinazioni della linea sono servite dalle linee 309 (Santa Maria del Soccorso metro B-piazza Bologna), 450 (stazione metro B Pietralata-piazza delle Camelie) e 437 (stazione metro B Rebibbia-via Salviati/ufficio immigrazione).
La linea 448 modificherà l’orario nelle ore serali ed effettuerà le ultime corse alle ore 21, al termine dell’ora di punta. Di sera per le stesse destinazioni sono disponibili le linee 163 e 309.“