Rieti. Al via la settima edizione del Premio Letterario “Città di Rieti Centro d’Italia” promosso dall’Amministrazione comunale e dalla Biblioteca comunale Paroniana. Cinque i libri in concorso con altrettanti incontri che vedranno la libri-1280-6-2xvh0q9ywddkw4xda2k83upartecipazione degli scrittori: Raffaella Silvestri, Giuseppe Catozzella, Paola Cereda, Emanuela Abbadessa, Luisa Brancaccio. I giurati potranno ritirare la copia del libro un mese prima dell’incontro con l’autore, che sarà a disposizione, dopo la presentazione, per domande e chiarimenti. Gli incontri, aperti al pubblico, si svolgeranno presso l’Auditorium Varrone e saranno condotti dalla Direttrice della Biblioteca comunale, Gabriella Gianni. La serata finale del Premio, nel corso della quale verranno scrutinate le schede, si svolgerà al Teatro Flavio Vespasiano domenica 31 maggio.

Questo il calendario degli incontri:

1) 27 febbraio ore 17 Raffaella Silvestri “La distanza da Helsinki” (Bompiani)
2) 20 marzo ore 17 Giuseppe Catozzella “Non dirmi che hai paura” (Feltrinelli)
3) 10 aprile ore 17 Paola Cereda “Se chiedi al vento di restare” (Piemme)
4) 30 aprile ore 17 Emanuela Abbadessa “Capo scirocco” (Rizzoli)
5) 20 maggio ore 17 Luisa Brancaccio “Stanno tutti bene tranne me” (Einaudi)

Come sempre a scegliere tra i cinque finalisti quale libro meriterà l’ambito riconoscimento sarà una giuria popolare composta da 150 lettori, dei quali 50 sono studenti dell’ultimo triennio di cinque Istituti superiori di Rieti, e 100 sono stati individuati tra i residenti. Questi ultimi sono stati scelti, tra tutti quelli che hanno fatto domanda, durante un pubblico sorteggio tenutosi il 30 dicembre scorso in Comune. L’Amministrazione comunale ha riservato una particolare attenzione ai giovani e al mondo della scuola coinvolgendo nella giuria 50 studenti e 5 classi nell’iniziativa “Adotta un libro”.