Fiumicino. Scatta l’allarme bomba a Fiumicino, terrore per i passeggeri. Erano le 19.50 quando un volo diretto a Vienna della compagna “Niki” pronto per i decollo si è fermato. A bordo, oltre agli 81 passeggeri, c’era un uomo che aveva in mano uno strano apparecchio elettronico. Una coppia italiana, accortasi che l’uomo gesticolava con il congegno ha prima chiesto di cosa si trattasse. L’uomo avrebbe risposto che era un contapassi, ma poi avrebbe Flight at Rome Fiumicino airport evacuated over bomb threataggiunto “È con questo che farò saltare in aria l’aereo”. Le dichiarazioni del passeggero hanno mandato il tilt i passeggeri. Subito si sono alzati e si sono recati dall’hostess che a sua volta ha riferito ciò che era successo al pilota. E’ scattata immediatamente la procedura che si usa in questi casi. Il traffico aereo dalle 20 è stato bloccato e il Niki è stato circondato. Tutti i passeggeri sono stati invitati a scendere lentamente e lo sloveno che aveva lanciato l’allarme è stato arrestato. Dalle 22.30 si è ripreso a volare.