Latina. La societa’ Indeco, che gestisce la discarica di Latina dove finiscono i rifiuti conferiti dalla provincia pontina e dal litorale romano, ha reso noto che da martedi’ prossimo potra’ accettare solo meta’ delle 800 tonnellate giornaliere che finiscono quotidianamente in discarica a Borgo Montello. Gli invasi sono in fase di esaurimento e, secondo quanto sostengono dall’azienda, dalla Regione Lazio non sono arrivare risposte circa le richieste di ampliamento e di realizzazione di un nuovo invaso. Meta’ camion, secondo quanto confermato da Indeco, che ogni giorno si recano in discarica per scaricare i discaricarifiuti di circa 34 comuni, resteranno dunque fuori dai cancelli. Indeco accettera’ solo 400 tonnellate al giorno di rifiuti trattati dalle sole due societa’ che, in provincia di Latina, effettuano questo tipo di servizio. Intanto dal Comune di Latina, il vice sindaco e assessore all’ambiente Fabrizio Cirilli lancia l’allarme: “La Regione continua a rinviare ogni decisione e noi – ha affermato – rischiamo di finire nel caos proprio in apertura di stagione estiva, una situazione incresciosa”. Dal Comune di Latina e’ partito un appello agli altri sindaci del territorio affinche’ “venga chiesto un immediato commissariamento con l’individuazione di una figura super partes che riesca a dialogare con gli enti locali per affrontare questa emergenza”.