Roma. Dramma familiare, un uomo di 72 anni in preda ad un raptus di follia ha impugnato la pistola e ha sparato alla moglie e al figlio di 32 anni. Il tragico episodio è avvenuto in un appartamento ad Isola Sacra nel comune di Fiumicino. La donna è morta sul colpo, in seguito alle lesioni riportate dal colpo d’arma da fuoco che l’ha raggiunta, mentre il figlio è rimasto ferito. L’anziano autore del folle gesto ha poi tentato il suicidio. L’uomo è ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Camillo di Roma. Il figlio è stato ferito a un bracpolizia1cio ed è ricoverato all’ospedale di Ostia e non sarebbe in pericolo di vita. Da una prima ricostruzione alla base del drammatico episodio sembrano esserci le continue liti per una relazione che il padre avrebbe avuto con l’ex moglie del figlio.