Cassino. Si è asserragliato in casa minacciando familiari e carabinieri con un coltello. Due bambini morti in incendio palazzina nel BrescianoAlla fine è stato arrestato, dopo alcune ore di trattative. Pomeriggio di terrore a Cassino nella frazione Sant’Angelo in Theodice, dove al termine di una lunga ed estenuante trattativa è stato arrestato dai carabinieri agli ordini del capitano Silvio De Luca, un giovane di venticinque anni con l’accusa di resistenza e violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Ancora ignoti i motivi che hanno indotto il ragazzo al gesto che ha attirato l’attenzione dei familiari e dei carabinieri che all’unisono hanno agito per riportato a più moti consigli.