Roma. Momenti di paura ieri all’Eur. Un pannello di circa quattro metri quadrati è crollato da un’altezza di 60 metri dal cosiddetto Fungo, imagesimbolo del quartiere romano dove si trova un noto locale sopraelevato e panoramico da cui si domina tutta la città. Il crollo fortunatamente non ha provocato feriti. Sul posto sono intervenute alcune squadre dei Vigili del Fuoco al lavoro alcune per effettuare verifiche su altre lastre dell’edificio e accertare se siano pericolanti. Il pannello potrebbe essersi staccato a causa del vento, secondo la ricostruzione dei pompieri, l’area è stata completamente transennata. La struttura è stata costruita per i Giochi Olimpici del 1960 e ha la funzione di serbatoio d’acqua che pescata dal Laghetto, viene immessa nella rete antincendio e di irrigazione per i parchi della zona, L’edificio è stato realizzato con una particolarissima struttura in cemento armato contenente un serbatoio di 30 metri di diametro, in grado di contenere 2.500 metri cubi d’acqua. Ma ieri poco dopo le 16.30, lassù in cima, in piazza Pakistan, qualcosa è andato storto, e uno dei pannelli è volato giù.