Roma. In tre hanno seguito e poi rapinato della pensione un anziano, ma uno dei componenti della banda – un romeno 41enne – e’ stato subito dopo bloccato dagli agenti della polizia di stato e da un agente della polizia penitenziaria. E’ accaduto a Roma,images (2) vittima un 76enne seguito fino all’ingresso dell’ascensore all’interno dello stabile dove vive e poi spintonato e quindi colpito all’addome ed al costato. Minacciato, e’ stato derubato della pensione, pari a 1000 euro appena prelevati presso l’ufficio postale. Le grida dell’uomo pero’ hanno attirato l’attenzione di un agente della Polizia Penitenziaria libero dal servizio che, quando si e’ accorto di quanto era accaduto, e’ corso in aiuto della vittima riuscendo a bloccare uno dei tre malviventi. Quando gli agenti della Polizia di Stato, inviati dalla sala operativa, sono giunti sul luogo della rapina, immediatamente hanno scorto l’agente che con difficolta’ stava trattenendo il rapinatore che cercava di divincolarsi per guadagnarsi la fuga. Bloccato, C.G., romeno di 41 anni, con vari precedenti di polizia, e’ stato portato negli uffici del Commissariato Porta Maggiore, dove e’ stato arrestato per rapina aggravata in concorso. Sono in corso le indagini per risalire all’identita’ dei complici riusciti a fuggire. La vittima, soccorsa, e’ stata accompagnata presso il vicino ospedale per le cure del caso.