Latina. Latina si appresta ad ottenere la sua seconda Bandiera blu, il riconoscimento attribuito dall’associazione Fee (la Fondazione per l’Educazione Ambientale) che è sinonimo di acque pulite, buona depurazione, accessibilità alle spiagge, servizi balneari adeguati e in sicurezza. La cerimonia ufficiale di premiazione si terrà il 12 maggio a Roma in Campidoglio. Domani sarà il giorno del verdetto ufficiale sul sito internazionale della Fee ma la notizia è già nota ed è stata anticipata in via informale al Comune, così per il secondo anno consecutivo la bandiera blu sventolerà sulle spiagge della marina di Latina. Il prestigioso traguardo era nell’aria da bandiera blu diversi giorni oltre ad essere stato annunciato come indiscrezione anche nei portali dei tour operator che preparano i pacchetti turistici e promuovono le strutture in virtù del traino di immagine del prezioso vessillo che regolamenta qualità delle acque e dei servizi. Nella provincia secondo le prime indiscrezioni sarebbero state riconfermate anche le “veterane” Gaeta, Sabaudia, San Felice, Sperlonga e Ventotene. In particolare quest’anno Latina ha incassato punteggi migliori dello scorso anno sia per la fitodepurazione della acque che per la raccolta differenziata mentre sul fronte dei servizi e della viabilità hanno giocato il suo ruolo anche i cambiamenti radicali avviati con la passeggiata ciclo-pedonale Portoghesi e il parco turistico Vasco De Gama in fase di completamento. Secondo le prime indiscrezioni dovrebbero essere premiate 248 spiagge italiane con nove new entry rispetto all’edizione passata mentre sarebbero invece cinque i tratti costieri che uscirebbero dalla lista, tutti del Meridione.