Roma. E’ bastato uno slittamento di tre giorni per il pagamento dello stipendio per far andare i dipendenti Atac vanno su tutte le furie. Con una nota inviata via mail, l’azienda comunica “che la valuta di accredito degli stipendi del corrente mese potrà, per cause tecniche, essere in data 30 giugno anziché 27 giugno”. bus AtacNeanche le “scuse per il disagio” sono riuscite a placare gli animi delle migliaia di dipendenti che contava di percepire lo stipendio oggi e non lunedì prossimo. Sulla vicenda si è mosso anche il M5S che ha presentato un’interrogazione.