Roma. Bloccati e arrestati mentre smontano l’apparecchiatura per clonare i bancomat in pieno centro storico. E’accaduto in Via Nazionale, due malviventi erano intenti a smontare uno skimmer e una telecamera, utilizzati per catturare i dati delle carte di pagamento, da uno sportello bancomat, ma i carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina li hanno colti in flagrante. Autori della clonazione delle carte sono due bulgari di 25 e 43 andownload (3)ni, intercettati e pedinati fino a quando, sono giunti in via Nazionale, e hanno smontato l’apparecchiatura nascosta. Con i dati rubati attraverso la telecamera e lo skimmer i due stranieri avrebbero poi potuto clonare le carte e i bancomat di tantissimi utenti che avevano utilizzato quello sportello, ignari della presenza dell’apparecchiatura elettronica. Successivamente i militari hanno proceduto alla perquisizione nell’abitazione che i due avevano preso in affitto, all’interno sono stati rinvenuti e sequestrati un pc con numerosi video e dati di prelievi fatti da utenti-vittime. i due sono stati tratti in arresto con l’accusa di accesso abusivo al sistema telematico, detenzione abusiva di codici di accesso a sistemi telematici, intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni telematiche e installazione di apparecchiature atte ad intercettare comunicazioni telematiche.