Fabrica di Roma. E’ stato sorpreso mentre vendeva la droga ad un suo cdroga-aciliaoetaneo, arrestato 20enne. Un giovane del posto è strato tratto in arresto dai carabinieri di Fabrica di Roma con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli uomini dell’Arma erano da tempo sulle tracce del ragazzo e ieri dopo le 21 è scattato il servizio per porre fine all’illecita attività. Il 20enne è stato beccato a cedere 25 grammi di marijuana a un coetaneo del posto. Immediatamente i due sono stati bloccati ritrovando la droga appena ceduta. Da una successiva perquisizione a casa del ragazzo sono stati trovati altri 300 grammi nonché materiale per il confezionamento della stessa e 200 euro in contanti, probabile provento dell’illecita attività. I militari, a questo punto, non hanno potuto far altro che dichiarare il giovane in arresto e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria viterbese portarlo al carcere di Viterbo. La droga, il denaro e il materiale per il confezionamento sequestrato sarà successivamente sottoposto ad accertamenti ai cui esiti si riferirà alla magistratura.