Roma. L’inverno si “riaccende” in queste ore grazie all’arrivo del vortice di bassa pressione che giunge dall’Atlantico. Anche il Lazio verrà investito in pienoRoma_neve_2010_FabioCallini12528 dall’azione del vortice, che potrebbe dare luogo a rovesci e temporali anche di forte intensità, nonchè a nevicate sull’Appennino mediamente oltre gli 800-1200 metri a seconda dell’intensità del fenomeno. Si potranno raggiungere anche picchi localmente superiori ai 50 mm di pioggia e non è esclusa anche qualche grandinata. Pure Roma verrà interessata da piogge e rovesci a sfondo temporalesco. Sabato il tempo tenderà gradualmente a migliorare con residue nubi e piogge, mentre la domenica dovrebbe essere più soleggiata salvo disturbi sulle aree interne appenniniche. Il vortice, ribattezzato “Big Snow” ha iniziato a coinvolgere le zone bagnate dal Tirreno. Maggiormente colpite Toscana, Lazio e Campania, dove il maltempo sarà da tenere d’occhio per le prossime ora, dato che potrebbe causare qualche danno. La giornata peggiore, se così vogliamo chiamarla, sarà quella di domani, quando il ciclone “Big Snow” scatenerà tutta la sua furia con neve che farà la sua comparsa in pianura Padana. Al centro-sud, invece, avremo più che altro piogge intense, anche se qualcuno suppone che possa nevicare anche a Roma, dove è scattata la pre-allerta. Per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Regionale al numero 803.555. Dovremo attendere le prossime ore per sciogliere i dubbi su ciò che accadrà nella Capitale.