Roma. Nuovo blitz degli uomini del Comando generale dei vigili urbani nei locali romani. Insetti infestanti, blatte in cucina e tra gli ingredienti per fare la pizza in una pizzeria, a Borgo Pio, all’ombra della cupola di San Pietro.
SMOG: AL VIA TARGHE ALTERNE A ROMA, MA TRAFFICO SOSTENUTOGià sanzionata nei giorni scorsi, la pizzeria non si era messa in regola sulla base delle prescrizioni ricevute. Così, ieri, trovando gli insetti nelle farine, i vigili hanno notificato un nuovo provvedimento di chiusura, con sanzione a carico del titolare recidivo. Intanto, proseguono le indagini. Controlli sono stati effettuati in altri quindici locali a Prati, in particolare in piazza Risorgimento e via Leone IV. Il bilancio è chiaro e pesante. Carenze igienico-sanitarie, subito denunciate alla Asl, sono state riscontrate pure in un altro ristorante. Alcuni esercizi sono stati denunciati per frode in commercio, tre sono stati sanzionati per mancanza del cartello di divieto di fumare, uno perché non aveva esposto i prezzi, due perché avevano ampliato la superficie di somministrazione con tavolini e arredi. Le sanzioni sono complessivamente pari a circa 5000 euro. Altre multe e prescrizioni verranno stabilite dal municipio e dagli enti interessati. Ad oggi, le evasioni accertate riguardano Tari: 239.466,65 euro; Cosap: 19.288.30 euro; Cip 78.893,80 euro. L’ammontare complessivo è di 335.648.75 euro.