Roma. Inseguimenti al cardiopalma per le vie del centro storico. Poi gimcane, scontri e persino un’auto che vola nel Tevere. Mentre Bond atterra con il paracadute niente meno che su Ponte Sisto, nel cuore della città eterna. Girato in parte a Roma, dove le riprese sono previste dal 19 febbraio al 12 marzo 2015, il nuovo film di 007 – produzione deCINEMA: SKYFALL, L'ULTIMO FILM DI JAMES BOND CON DANIEL CRAIGlla Metro Goldwyn Mayer con la regia di Sam Mendes e Daniel Craig nei panni dell’agente segreto – ha in serbo molte scene spettacolari tra palazzi e monumenti millenari di Roma. Arrivare l’effetto tax credit sul cinema. A sei mesi dal decreto ArtBonus, l’Italia sembra riguadagnare terreno sulle produzioni internazionali, diventando di nuovo terra di set kolossal. Segnali di ritrovata attrazione arrivano da Cinecittà dove dal remake di Ben Hur ad alcuni esterni di 007, si preparano set con investimenti da 150 milioni di euro con commesse dalle grandi major Usa, dalla Paramount alla Metro Goldwyn Mayer. ”Un risultato straordinario”, dice il ministro Beni Culturali Franceschini