Cassino. E’ probabilmente il caso più grave del bibotti-di-capodannolancio dei feriti per i botti esplosi a Capodanno. Si tratta di un uomo che durante i festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno, ha riportato gravi lesioni ad un occhio in seguito allo scoppio sul viso di un fuoco d’artificio. L’episodio è avvenuto a Cassino durante la notte di San Silvestro, l’uomo è stato soccorso e trasportato in ospedale, dove è stato sottoposto alle medicazioni del caso.