Roma. Si è temuto il peggio per i due ragazzini che in sella alle loro bici sono finiti in un burrone nei pressi della Pineta Sacchetti dopo essersi allontanati dalla pista ciclabile all’altezza di via Appiano. Sono le 19 circa quando i due hanno chiesto aiuto con un telefonino dopo essere finieliambulanzaeliti nella voragine. Immediatamente sono scattate le ricerche con l’elicottero dei vigili del fuoco e mezzi da terra. Passa dell tempo, ma i bambini non si trovano, non riescono a spiegare esattamente la loro posizione, mentre la batteria del telefonino, intanto si sta scaricando, e la luce del sole sta andando via. Oltre ai vigili del fuoco anche la polizia è giunta sul posto con le sue volanti. Dopo ore di ricerche finalmente vengono individuati dai vigili del fuoco. Subito vengono avviate le operazioni per recuperarli grazie al’ausilio dell’elicottero in dotazione ai vigili del fuoco. Tratti in salvo con un verricello e poi è atterrato in uno spiazzo poco lontano. I due ragazzi sono stati ora trasferiti all’ospedale Gemelli per accertamenti ma le loro condizioni di salute non sembrano destare preoccupazioni.