Roma. È prevista per fine mese l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. La lista è lunga e comprende anche nomi di alcune donne che giàRomaPalazzoQuirinale ricoprono incarichi di primo piano all’interno della sfera politica. L’autoesclusione per malattia di Emma Bonino, prima fra le candidate rosa, ha riportato l’attenzione sulla possibile elezione di una donna al Colle. La presidente della Camera Laura Boldrini insiste abbondantemente su una scelta al femminile, inserendosi tra le candidate. Forte è anche il nome della PD Anna Finocchiaro, presidente della commissione che al Senato si occupa delle riforme. Al terzo posto tra le favorite c’è un’altra PD, Roberta Pinotti, ministro della Difesa vicina al presidente Renzi. La classifica non si esaurisce qui, spiccano infatti altri nomi di donne come l’ex ministro Paola Severino, la senatrice a vita Elena Cattaneo, la vice presidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia. Segue poi la candidatura della vicepresidente del Senato Linda Lanzillotta. Anche i movimenti cattolici propongono la propria candidata rosa con il nome di Paola Bonzi, dei Centri di aiuto alla vita. Infine va ricordato che le Quirinarie del M5S nel 2013 vennero vinte dalla giornalista Milena Gabanelli. Sicuramente anche in passato sono state ipotizzate per il Quirinale candidature rosa, ma nessuna è andata in porto, chissà se stavolta qualcosa cambierà in favore di una di queste valorose donne. Giulia Di Giovanni