Viterbo. La Guardia di Finanza de145317913-aef00566-3724-43bf-a64b-940e31475fcalla Compagnia di Tarquinia, sotto il coordinamento del Comando provinciale di Viterbo, ha sequestrato 1.700 maschere nell’ambito di un’operazione denominata ‘Carnevale sicuro’. A finire nel mirino dei militari sono stati costumi, maschere e accessori da trucco carnevaleschi, messi in vendita senza i requisiti di sicurezza previsti per legge. Tarquinia, Monteromano, Blera, Canino e Ischia di Castro: questi i Paesi della provincia dove sono stati sottoposti a sequestro articoli privi di marchio Ce e di ogni altra indicazione prevista dalla normativa nazionale e comunitaria in materia di giocattoli, per un totale di oltre 1700 prodotti e un valore commerciale di circa 20.000 euro. Al termine delle operazioni, quattro persone sono state segnalate per violazione all’inosservanza della specifica normativa Ce alle competenti autorità.