Frosinone. Cinque famiglie di Cassino hanno occupato le ex case cantoniere di proprietà della Regione Lazio. Tre famiglie si sono sistemate nella strutt1415521876-0-alcamo-controlli-della-polizia-veicoli-persone-localiura di via Sferravalli, altre due in quella di via Casilina Sud. Cinque nuclei familiari, per un totale di venti persone “abitano” nelle due struttura dismesse e assegnate al comune.
Sul posto Polizia e carabinieri che hanno denunciato a piede libero alla Procura i capifamiglia per danneggiamento e invasioni di edifici. La Regione ha presentato denuncia al Commissariato, il caso è al vaglio della magistratura.