Roma. Ha una “passione” sfrenata per le lettere altrui, ed è un ladro recidivo. I carabinieri della Stazione Roma Salaria hanno nuovamente arrestato un 50enne romano con l’accusa di furto aggravato di corrispondenza e resistenza a pubblico ufficiale. PostaL’uomo, che già il 3 aprile dello scorso anno fu arrestato dopo essersi impossessato di 25 Kg di corrispondenza, questa volta è stato sorpreso in via Forlì. Il 50enne era alla guida della propria auto quando, alla vista dei carabinieri, ha tentato la fuga, venendo bloccato dopo un breve inseguimento. In seguito alla perquisizione i militari hanno sequestrato, all’interno del portabagagli, una borsa contenente oltre 600 lettere spedite da diversi cittadini, senza timbro postale, indumenti riconducibili a personale addetto al ritiro della corrispondenza e di “vigilantes”, alcuni passe-partout per l’apertura delle cassette postali, vari strumenti da scasso e materiale elettronico. Il ladro è stato accompagnato in caserma e, dopo le formalità di rito, portato nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.