Consentire agli imprenditori la gestione del “proprio” territorio “inteso come bene comune”, (piazze, strade, luoghi, ma anche utilities) attraverso “quella che potremmo chiamare una ‘presa in carico’. Lavoratori aziendaPerché siano riqualificati e valorizzati da chi in quei luoghi vive e lavora ogni giorno”. E’ la proposta del presidente di Confcommercio Lazio Rosario Cerra all’assemblea annuale dell’associazione. Cerra ha ricordato che ogni giorno nel Lazio “chiudono oltre 90 imprese, 33 mila solo nel 2013”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *