Roma. Ennesima scenda di degrado nella capitale, due persone si sono filmate con un telefonino mentre facevano sesso all’aperto. E’ accaduto domenica alle 8 a due passi dalla stazione metro di Piramide in una aiuola spartitraffico nei pressi di viale Marco Polo, a poche decine di metri dalla piramide Cestia e dalla stazione Ostiense . Sorpresi da una pattuglia dei carabinieri sonosesso caffarella stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico inoltre, per il ragazzo, è scattato anche l’arresto con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. All’intervento dei militari, il giovane, di origine sudamericana ma residente nella Capitale, avrebbe reagito tentando di darsi alla fuga e, una volta raggiunto da un agente, gli avrebbe assestato un calcio tra le gambe. Immediatamente fermato, il giovane è stato poi sottoposto a processo per direttissima. L’ennesima fotografia del degrado della Capitale questa volta è stata catturata dal telefonino dell’imputato.