Viterbo. Un detenuto recluso nella casa circondariale di Viterbo prende a morsi un agente della polizia penitenziaria durante il processo. L’aggressione è avvenuta nella mattinata di mercoledì presso l’aula C del tribunale di Perugia.P_d98cdb619f L’uomo, un nigeriano di 30 anni, detenuto nel carcere viterbese Mammagialla, finito sotto processo per maltrattamenti, ha dato in escandescenza tanto che è stato disposto il suo allontanamento.  Proprio mentre gli agenti lo portavano dai colleghi che lo avrebbe ricondotto in carcere a Viterbo, l’uomo ha azzannato uno dei poliziotti al braccio. Nonostante il giubbotto della divisa l’agente è stato ferito tanto da dover ricorrere alla cure del pronto soccorso. Il nigeriano, invece, è stato ricondotto in carcere.