Civita Castellana. Si teme ci possa essere dietro la mano della criminalità organizzata negli episodi che hanno visto completamente distrutte una concessionaria ed una carrozzeria. Due gravi fatti, che hanno riguardato distinte realtà imprenditoriali operanti nel settore dell’auto e che hanno fatto scattare dei campanelli d’allarme. Una concessionaria e una carrozzeria sulla Flaminia, sono state prese di mira da ignoti e rese oggetto di devastazione. In un primo momento si era ipoti876044-cczzata la strada del furto, ma non sembra sia stato portato via niente. Questo lascia il campo libero ad altro tipo di analisi, dai risvolti più inquietanti. I carabinieri sono al lavoro sul caso. Stanno cercando di raccogliere quanti più elementi possibile. Potrebbero rivelarsi determinanti le telecamere istallate all’interno delle due realtà imprenditoriali finite nel mirino. Anche se non tutti gli accessi sembra siano protetti dagli occhi elettronici. In queste ore le forze dell’ordine prenderanno visione di quanto è stato registrato, nella speranza di acquisire qualche elemento utile. Potrebbe essere determinante la testimonianza di qualcuno che magari ha notato qualcosa di strano nella zona. Al momento non sono emersi comunque ulteriori elementi. Il timore è che dietro a queste devastazioni possa nascondersi l’intenzione di creare un clima di paura, funzionale all’introduzione di un’attività estorsiva.