Fiumicino. L’allarme alla sala operativa della Questura di Roma è stato lanciatodownload (1) venerdì sera dalla torre di controllo dell’aeroporto di Fiumicino. Numerose segnalazioni da parte dei comandanti degli aeromobili hanno denunciato il puntamento di un laser in fase di decollo direttamente verso la cabina di pilotaggio, proveniente da una strada di Focene che affaccia su una delle piste. Gli agenti del commissariato di Fiumicino, diretto dal dottor Fabio Abis, si sono appostati in prossimità di alcune abitazioni da cui presumibilmente partivano le segnalazioni luminose. La stessa zona era già stata oggetto in passato di attenzione da parte delle forze dell’ordine per segnalazioni analoghe. È bastato poco agli agenti per individuare con precisione l’abitazione da cui partiva il fascio di luce in direzione della pista di decollo, e quindi cogliere sul fatto il responsabile del pericoloso gesto. L’uomo, che si è giustificato dicendo che a parer suo gli aerei volavano troppo bassi, è stato trovato in possesso di ben 3 apparecchi laser ed è stato denunciato in stato di libertà per attentato alla sicurezza dei trasporti.