Roma. Il cadavere di una donna di 57 anni, di nazionalità finlandese, in avanzato stato di decomposizione è stato trovato lunedì sera, nel suo appartamento in via Minerbio, a Roma. Sul posto è intervenuta la polizia. A dare l’allarme un vicino entrato nell’appartamento dal balcone, dopo aver ricevuto una telefonata dell’ex marito della donnimagesa che da Torino era preoccupato perché non aveva sue notizie. La porta dell’abitazione era chiusa a chiave dall’interno, e una volta riusciti ad entrare hanno trovato il corpo della donna in avanzato stato di decomposizione non si esclude perciò che la 57enne finlandese possa essere morta per un malore. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria e sono in corso accertamenti.