Frosinone. Una donna ceccanese di 66 anni è deceduta allo Spaziani di Frosinone per un intervento di routine, fatle l’anestesia secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni. I familiari vogliono vederci chiaro e per questo avrebbero presentato una denuncia alla Procura della Repubblica di Frosinone chiedendo alla magistratura di indagare se ci sono responsabilità e se la morte poteva essereospedale_spaziani_530x400 scongiurata. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti anche quella di una possibile emorragia interna seguita all’intervento chirurgico. Solo qualche giorno fa l’Azienda aveva chiarito ufficialmente la vicenda di un altra morte avvenuta nel nosocomio frusinate e quella del diverbio al S. Scolastica, con protagonisti un anestesista e due infermieri. Intanto si fa strada la paura di essere vittime di un errore all’interno di una delle strutture ospedaliere delle provincia che spinge inevitabilmente le persone a recarsi altrove.