Frosinone. Sparatoria in provincia di Frosinone.Due morti in sparatoria vicino Roma, ipotesi furto Due persone sono morte e un’altra è rimasta ferita in modo grave. E’ accaduto stamattina all’interno di una cava a Coreno Ausonio. Le vittime sono due fratelli, di 63 e 73 anni, Giuseppe e Amilcare Mattei titolari della cava di marmo. L’episodio è avvenuto in via Passeggera, in quella che una volta era una cava di marmo attualmente trasformata in impianto di frantumazione. Da qualche tempo all’interno della struttura si erano verificati furti di carburante e altro materiale da cantiere e per questo motivo i fratelli Mattei, coproprietari dello stabilimento produttivo, avevano iniziato ad organizzarsi con delle ronde interne, per presidiare l’azienda anche nelle ore notturne. E’ proprio quella del furto l’ipotesi che si fa strada. Secondo gli investigatori a provocare la sparatoria è stato un tentativo di un furto all’interno della cava. I due fratelli avrebbero sorpreso dei ladri all’interno della cava e questo avrebbe provocato la sparatoria.