Viterbo. Anche il ricercatore Stefano Valle e lo studente Lorenzo Traverso, entrambi dell’università della Tuscia, si torverebbero in Nepal. I due, reduci da una spedizione nell’ovest del paese per conto dell’ateneo viterbese, sono stati coinvolti nel violento terremoto che ha devastato il Nepal, ma, dalle

People survey a site damaged by an earthquake, in Kathmandu, Nepal, April 25, 2015. The shallow earthquake measuring 7.9 magnitude struck west of the ancient Nepali capital of Kathmandu on Saturday, killing more than 100 people, injuring hundreds and leaving a pall over the valley, doctors and witnesses said. REUTERS/Navesh Chitrakar TPX IMAGES OF THE DAY

prime notizie, non hanno riportato danni e si trovano ora presso l’aeroporto di Kathmandu, dove, peraltro, il traffico aereo procede a rilento, in attesa di prendere ulteriori determinazioni. Del loro caso, si occupa l’unità di crisi della Farnesina, impegnata a seguire gli italiani all’estero in frangenti di particolare difficoltà. Dalle prime notizie, i due, quando c’è stata la scossa, valutata dell’ottavo grado della scala Richter, si trovavano in albergo.