san francesco 26.11.11 021Roma. Si è spento nel cuore della notte presso la Casa delle Suore Riparatrici del Santo Volto in Vaticano sua Ecc.za Rev.ma il Cardinale Fiorenzo Angelini. Aveva 98 anni e fino a questa estate ha svolto la sua attività di evangelizzazione recandosi in Polonia. Poi la stanchezza dovuta all’età lo aveva costretto a letto. Circondato dall’affetto delle suore , il Cardinale Angelini verrà ricordato per la sua pastorale e per la sua azione forte compiuta nel 48, quando unitamente a Luigi Gedda contribuì significativamente all’affermazione dei valori moderati e cristiano cattolici da abbinare alla politica. In pratica Angelini fu un precursore della Democrazia Cristiana, e ne segui’ fedelmente tutti i passaggi mantenendo un ruolo equidistante e di equilbrio. I genitori del Cardinale erano nativi di Poggio Cinolfo, ed era figlio spirituale di Padre Ildebrando Gregori che è sepolto presso Bassano Romano. Il Convento di S. Francesco, situato in una ridente collinetta in adiacenza a Poggio Cinolfo frazione di Carsoli, era la sua seconda casa. Non esitò ad aprire le porte del Convento nel momento del bisogno, e durante il sisma del 2009 che colpi’ L’Aquila, il card. Angelini ebbe ad ospitare l’Arcivescovo metropolita dell’Aquila Mons. Giuseppe Molinari. Il card. Angelini era stato insignito il 26 novembre 2011 dell’onoreficenza di cittadino onorario di Carsoli. La cerimonia ebbe luogo all’interno dello stesso Convento di S. Francesco ed alla presenza di tutto il Consiglio Comunale.
Il Cardinale era nato a Roma il 1° agosto 1916, ed attualmente era l’unico membro del collegio cardinalizio a poter vantare la natalità romana. Successivamente daremo notizia sulla data e circostanza dei funerali. Un messaggio di cordoglio ufficiale viene espresso dal Sindaco di Carsoli dott. Domenico D’Antonio a nome della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *